Nel corso del progetto PROVACI sono stati sviluppati nanomateriali per rispondere all'esigenza di tecnologie per la sicurezza, in termini di requisiti di compatibilità, sostenibilità e completa rimovibilità, fattori oggi indispensabili per operare su beni di pregio. Tale tecnologia può essere applicata a valle di un evento sismico per “congelare” lo stato di un opera ed evitare che scosse successive possano danneggiarle ulteriormente o quale strato duraturo a salvaguardia dell’opera. I sistemi sviluppati sono stati confrontati con approcci tradizionali, effettuando prove di laboratorio su provini realizzati da restauratuori, eseguendo, tra gli altri, test di assorbimento di acqua, velocità ultrasuoni, durezza, tape test, colorimetria, amovibilità, effetto consolidante, etc.

DIMOSTRATORI

3Cartina 2402 taglio grammichele verona cerreto napoli ocre